CONTATTI

Risk management

Quali rischi può correre la tua azienda?

Rischi di sicurezza?

Rischi logistici e di approvvigionamento?

Rischi ambientali? 
Rischi di salute pubblica o di carattere ambientale?

E per ognuna di queste problematiche, esiste già un piano di risposta?

Noir Security attraverso i suoi Risk Manager, studia piani di risposta e protocolli operativi per agire tempestivamente in caso di eventi non pianificabili. Quando non è possibile prevenire, è sempre meglio durante l'avvenimento riuscire ad intervenire tempestivamente, avendo un piano di backup sempre pronto ad intervenire e sopratutto sempre volto e mirato a sventare le emergenze future.



 

Continua a leggere...

Risk management

Nel business aziendale, la gestione del rischio è una parte centrale e decisamente importante. Il Risk management viene definito come il processo di identificazione, monitoraggio e gestione dei potenziali rischi al fine di ridurre al minimo l’entità di un impatto negativo sull’azienda. In questo settore svolgono un ruolo importante l’analisi delle violazioni della sicurezza, gli attacchi informatici, guasti del sistema e disastri di tipo naturale. Per ottenere un efficace piano di gestione del rischio, è importante avere una figura aziendale competente e brillante. Il temporary manager sicuramente può rappresentare un’alternativa interessante in tal senso, in quanto aiuterà a identificare le minacce e a definire le linee guida di azione

Management of risk

Il Management of risk si basa su analisi meticolose della condizione attuale e nella scelta delle migliori strategie da mettere in atto. Generalmente possiamo identificare 3 fasi della gestione del rischio:

  • valutazione del rischio;
  • analisi di questo;
  • strategia migliore da mettere in atto per trattarlo al meglio.

Per quanto concerne la prima fase del processo si tratta di una valutazione e analisi dettagliata. La figura professionale che si occupa di gestire di Risk assessment, valuta l'esposizione aziendale a eventi minacciosi che potrebbero compromettere operazioni quotidiane. E inoltre compie una stima del danno economico che questi eventi potrebbero arrecare. Valutare e analizzare in modo efficace i rischi è assolutamente importante, per far crescere al meglio la propria società. Investire sulla Sicurezza in azienda, significa migliorare il processo decisionale e ottimizzare l'efficienza operativa, al fine di risparmiare in ultimo denaro, tempo e risorse.

Enterprise risk management

Dopo aver svolto la prima fase della gestione del rischio, è necessario procedere con una valutazione che confronta i rischi stimati con i criteri di rischio stabiliti preliminarmente dall’azienda. Questi criteri possono includere rapporti costo-beneficio, fattori socioeconomici, requisiti legali e funzionamenti non regolari del sistema. 

Risk management: ultima fase della gestione del rischio 

L’ultima fase della gestione del rischio è rappresentata dal trattamento e risposta al rischio. Il trattamento efficace del rischio è la chiave di volta per proteggere al meglio la propria azienda da possibili minacce sul fronte economico. Questo processo si basa sull'attuazione di politiche e procedure mirate ad evitare o ridurre al minimo i rischi. Il trattamento prende in considerazione anche i finanziamenti che devono essere messi in atto al fine di ridurre o eliminare perdite a livello economico. Il rapporto costi-benefici svolge un ruolo cardinale. Arrivati all’ultima fase del processo di gestione del rischio è importante sottolineare che si tratta di un processo continuo, non circoscritto ad un momento specifico. Figure aziendali competenti in materia, come accade anche per la Travel Security, lavorano costantemente per identificare possibili rischi. E mitigarli di volta in volta o eliminarli quando possibile, per ridurre impatti negativi sull’azienda. Le politiche di gestione del rischio di un’azienda dovrebbero essere riviste ogni anno. Non si tratta di piano rigidi che una volta definiti vengono applicati così come sono. È necessaria una certa componente di flessibilità in questo settore. Le strategie di identificazione, valutazione e trattamento del rischio devono essere infatti costantemente aggiornate e pertinenti.

Risk management safety

Con il processo di digitalizzazione, i rischi aziendali si sono moltiplicati, e i dati che possono essere venduti a terze parti, sono bersaglio di diverse organizzazioni illegali. I maggiori rischi aziendali sono associati alle risorse IT e ai dati digitali. Proprio per questo motivo è essenziale avere in azienda un team competente e brillante, che sia in grado di gestire, monitorare, rischi e protezione dei propri dati. È importante essere in grado di proteggere la sicurezza, la privacy e la coerenza operativa dell’azienda, sfruttando software e strumenti informatici all’avanguardia e costantemente aggiornati.  Un altro aspetto molto importante sta nelle tempistiche. Infatti quando si tratta di fuga o perdita dei dati, oppure di valutazione del rischio, questo fattore svolge un ruolo determinante. Anticipare quello che accadrà, impedirlo e prevenirlo, alle volte è questione di frazioni di tempo. 

Le figure inserite nell’organico aziendale, che si occupano di Risk management safety, devono anche essere abili a mitigare il rischio. Questo dopo essere stato identificato e valutato come intollerabile, può essere mitigato. Questo comporta spese e investimenti più ridotti, bisogna aver maturato esperienza e abilità nel settore per riuscire a operare secondo un rapporto costi-benefici equilibrato

Risk management e protezione dei dati: vantaggi

Esistono molti vantaggi di cui l’azienda può godere se si opera in modo efficace e competente sia in protezione dei dati che risk management. Le due cose spesso e volentieri infatti vanno a braccetto, in quanto la maggior parte dei rischi sta nella fuga o perdita di dati sensibili. Le politiche di prevenzione della perdita di dati ben applicate grazie a tecnologie innovative e sempre aggiornate, consentono di monitorare l'utilizzo e la posizione dei dati aziendali. Il DLP può aiutare a ridurre considerevolmente la maggior parte dei rischi aziendali, ovvero furto o divulgazione accidentale da parte di dipendenti di dati sensibili. Tutta la navigazione, le comunicazioni aziendali e le attività sulla rete correlate dovrebbero essere sempre tenute sotto controllo. Solo in questo modo sarà possibile limitare i danni, individuando in tempo attività rischiose o non produttive. La Loss prevention aiuta inoltre a impedire la perdita di credibilità, la reputazione dell’azienda e protegge le nostre finanze. È bene che il software di prevenzione della perdita di dati sia il migliore acquistabile, in quanto spesso può dimostrarsi necessario condurre analisi forensi. Infine la crittografia rimane senza dubbio uno degli strumenti più utilizzati. 

contattaci per maggiori informazioni

© Noir Excellence Group | Privacy Policy | Sito web realizzato da MSN - Make Some Noise srls