CONTATTI

Tutela minori

VUOI CONOSCERE LE FREQUENTAZIONI DI TUO FIGLIO?

 

Per i genitori la preoccupazione più grande è quella di non sapere cosa fanno i figli quando escono di casa. Sempre più frequentemente, purtroppo, sentiamo notizie di ragazzi e ragazze che, per amicizie sbagliate, finiscono per commettere degli errori.

Occorre delicatezza e professionalità nel gestire queste complicate attività investigative, analizzando il suo mondo, le sue frequentazioni restituiremo al genitore un quadro chiaro e autentico della situazione.  
NOIR Investigation sarà al tuo fianco, ti riceveremo nei nostri uffici per parlare del tuo caso e con la massima discrezione saremo a tua disposizione per trovare una soluzione al problema

Continua a leggere...

Tutela minori

Essere coinvolti in qualsiasi indagine sulla Tutela dei minori può essere decisamente stressante e difficile. Potremmo sentirci dopo poco sopraffatti e confusi, oltre a non avere a disposizione gli strumenti adeguati per svolgere in modo efficace le indagini. Lo scopo di qualsiasi indagine è quello di comprendere cosa sta succedendo al ragazzo o bambino, perché abbiamo dei dubbi validi derivati da condotte e comportamenti che destano preoccupazione. Il minore potrebbe aver bisogno di protezione in quanto vittima di abusi. Lo scopo è ridurre qualsiasi tipo di rischio e aiutare la vittima a rimanere al sicuro. Offrire sostegno alla famiglia e al bambino. 

Tutela dei minori: dovere del genitore 

In quanto genitori abbiamo il dovere di renderci conto quando nostro figlio sta vivendo una situazione di sofferenza. Non vanno ignorati possibili segnali, se l’umore cambia troppo frequentemente e soprattutto per un lasso di tempo disteso. Solitamente la prima cosa è chiudersi in se stessi e avere difficoltà a raccontare avvenimenti. Durante le indagini l’affidamento figli rimane al genitore con cui il minore vive da divorzio o separazione, non ci sono quindi nessuna sorta di cambiamenti su questo piano. Potremmo continuare a prenderci cura del nostro bambino per tutta la durata delle Investigazioni. 

Anche se in alcuni casi potrebbe essere necessario, dopo alcune verifiche, mandare il bambino da un parente. Infatti la casa potrebbe non essere ritenuta un luogo sicuro, soprattutto se è vittima di bullismo, oppure i genitori potrebbero essere considerati inadempienti

Tutela minori: come accorgersi di un danno subito 

La decisione di avviare un'indagine sulla protezione dei minori è presa da un certo numero di agenzie che lavorano insieme per comprendere meglio la situazione in cui il minore è coinvolto. Le preoccupazioni possono essere identificate in diversi modi, un bambino potrebbe dire a qualcuno che è stato ferito, un vicino o un membro del pubblico potrebbe invece vedere qualcosa che lo riguarda e dirlo a qualcuno. Un insegnante potrebbe accorgersi di comportamenti insoliti, oppure un altro professionista potrebbe notare che qualcosa non sembra andare bene. Tutto questo solitamente spinge a contattare agenzie o investigatori privati. 

L’investigatore privato per tutta la durata dell’indagine, grazie alle competenze maturate nel campo, effettua diversi controlli accurati. Al fine di comprendere effettivamente cosa stia accadendo al bambino/a.  Solitamente le indagini prevedono investigazione quindi su più fronti, vediamo di seguito di cosa si tratta:

  • Investigazioni per scoprire se il minore è coinvolto nell’uso di sostanze stupefacenti;
  • Investigazioni al fine di verificare l’uso di sostanze alcoliche;
  • Investigazioni per capire le frequentazioni del minore fuori casa;
  • Indagini per scoprire se il minore è vittima di casi di bullismo o Cyberbullismo;
  • Investigazioni per sospetto gioco d’azzardo.

Servizio tutela minori

Quando ci affidiamo ad un’agenzia investigativa di Indagini patrimoniali o anche Infedeltà coniugale, potremo effettuare un controllo in incognito dei minori per la loro tutela. Tutti i documenti e le prove ricavate dovranno poi essere consegnate al cliente che penserà a darle in mano ad un avvocato. Grazie alle indagini per tutelare il minore possiamo capire quindi le sue frequentazioni, se assume o spaccia sostanze stupefacenti, se è stato ricattato, se è vittima di abusi da parte di pedofili o subisce pressioni di diverso tipo. Solo affidandoci agli esperti nel settore sarà possibile ottenere delle valide risposte necessarie per poter intervenire prima che la situazione si aggravi. Le Investigazioni portano a scoprire chi è il carnefice e quali sono i rischi a cui il minore è esposto, da qui possiamo costruire un’azione legale e proteggere il bambino aiutandolo anche a elaborare possibili traumi subiti. È consigliato in questi casi rifarsi ad un percorso terapeutico, mirato a portare a galla sofferenze e difficoltà, per evitare che queste incidono sullo sviluppo della persona. Sia l’investigatore privato che la famiglia hanno l’obbligo morale di prendersi cura del minore e tutelarlo al meglio.

Tutela minori: casi di bullismo

Le investigazioni mirate a tutelare il minore e casi di Circonvenzione di incapace, spesso vanno a smascherare casi di bullismo. Grazie al lavoro di professionisti le ricerche e verifiche sul campo, arrivano a trovare prove o possibili autori del danno arrecato al minore. Il fenomeno del bullismo è largamente diffuso, soprattutto in età infantile e adolescenziale. Ma studi recenti, hanno dimostrato addirittura che il tasso di segnalazione per cyberbullismo è quasi identico tra adolescenti e adulti. Soprattutto sul posto di lavoro, è un fenomeno che si presenta molto più di quanto si immagina. Non solo nel team di dipendenti, ma proprio per colpire l’azienda stessa. Il mezzo maggiormente utilizzato è senza ombra di dubbio è la rete, attraverso i social media. Proprio per questi motivi, soprattutto quando si tratta di minori, è necessario intervenire e per tempo. Infatti dobbiamo essere in grado di prevenire possibili evoluzioni che danneggino ancor più il soggetto provocando problemi quasi irrimediabili. Dobbiamo tenere a mente inoltre quanto sia delicata un’investigazione di questo tipo, motivo per il quale l’esperienza e competenza del campo deve essere ancora più affinata. 

Tutela dei minori: autori in famiglia 

Ci sono poi anche casi in cui siano i genitori ad abusare dei propri figli, e le indagini siano state commissionate da parenti o amici che hanno a cuore il minore. Ogni bambino ha il diritto di essere al sicuro e violare questi diritti significa:

  • Mettere un bambino in una situazione pericolosa;
  • Ferire un bambino volutamente;
  • Sfruttare sessuale teenagers o bambini;
  • costringere il minore a commettere reati o condotte che non vorrebbe mai seguire;
  • causare (genitore o caregiver) danni mentali o emotivi a un bambino.
contattaci per maggiori informazioni

© Noir Excellence Group | Privacy Policy | Sito web realizzato da MSN - Make Some Noise srls